lunedì 28 dicembre 2020

Agli Ordini Papà: una sitcom dimenticata che andava in onda su Italia 1


Questa mattina mi sono svegliato pensando alle serie tv che guardavo da piccolo e mi è tornata alla mente una sitcom che avevo letteralmente dimenticato: "Major Dad" più nota al pubblico italiano come "Agli Ordini Papà"

Per tutto questo tempo mi ero scordato di questa serie ma all'improvviso ho avuto uno strano lampo che l'ha riportata nelle mie memorie passate. Si tratta di una produzione statunitense che all'epoca mi divertiva molto e che è durata 4 stagioni, fino a quando la Cbs non ha deciso di cancellarla forse perché non attirava più gli spettatori come all'inizio.

"Major Dad" presenta infatti per poco tempo, con una trama tipica delle sitcom ambientate nei nuclei familiari ma con personaggi molto divertenti e in continua evoluzione. La produzione degli episodi è iniziata nel 1989 ed è durata fino al 1993, per un totale di 96 episodi

In Italia, le storie del maggiore McGillis e della sia famiglia sono arrivate poco più tardi con il titolo tradotto in italiano "Agli Ordini Papà". 



La trama

"Major Dad" parla del maggiore Maggiore John D. "Mac" McGillis, un  comandante della scuola di addestramento della fanteria. Egli conosce e si innamora di una bella giornalista, Polly Cooper, della quale si innamora perdutamente. Tra i due l'amore è tale che alla fine si sposano e il militare accetta di prendersi cura anche delle tre figlie della donna. Infatti, Polly è stata già sposata ed è rimasta vedova.


Fondamentalmente abbiamo modo di seguire non solo la vita di famiglia del protagonista, ma anche il tempo passato a lavoro, a Camp Singleton, insieme al luogotenente Eugene Holowachuk, il sergente Byron James e Merilee Gunderson, la sua segretaria. Figure molto singolari e divertenti che molte volte lasciano il nostro maggiore a bocca aperta.

La vita però gli risulta dura anche a casa, dato che McGillis deve imparare a stare con le tre figlie della moglie, specialmente per farsi apprezzare e amare come un vero genitore. Elizabeth e Robin sono già abbastanza grandi (specialmente Elizabeth che è un'adolescente), poi c'è Casey che è la piccola della famiglia. La prima serie procede con questa trama.


La seconda invece vede tutta la famiglia trasferirsi a Camp Hollister, dove John Mac diventa segretario dello staff e dovrà relazionarsi al generale generale Marcus C. Craig e al sergente Alva 'Gunny' Bricker. Per sua fortuna, ritroverà una sua vecchia conoscenza, cioè il luogotenente Eugene Holowachuk, trasferito insieme a lui.

La terza stagione ci mostra un rapporto tra i membri della famiglia ormai giunto alla maturazione. Infatti, in questo ciclo episodico vediamo un maggior lavoro sullo sviluppo dei profili dei personaggi secondari dove emergono storie ironiche e intrecci sentimentali. 

La quarta e ultima serie di "Major Dad" vede in sintesi la crescita delle figlie di Polly, le quali stanno crescendo e hanno a che fare con i loro primi amori. Questa sarà la parte conclusiva della storia solo perché la Cbs decise di cancellarla. Non a caso, "Agli Ordini Papà" non ha un elemento autoconclusivo ma mostra solo un'ulteriore crescita dei personaggi. 


I personaggi

  • Gerald McRaney: Maggiore John D. McGillis
  • Shanna Reed: Polly Cooper McGillis
  • Marisa Ryan: Elizabeth Cooper McGillis
  • Nicole Dubuc: Robin Cooper McGillis
  • Chelsea Hertford: Casey Cooper McGillis
  • Matt Mulhern: Tenente Eugene 'Gene' Holowachuk
  • Beverly Archer: Sergente Artigliere Alva 'Gunny' Bricker (st. 2-4)
  • Jon Cypher: Generale Marcus C. Craig (st. 2-4)
  • Marlon Archeyn: Sergente Byron James (st. 1)
  • Whitney Kershaw: Merilee Gunderson (st. 1)


14 commenti:

  1. Io me la ricordo, mi piaceva un sacco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche a me, devo dire la verità! E andavo matto anche per "Otto sotto a un tetto"

      Elimina
  2. Lascia perdere le sindromi.
    Ciao.

    RispondiElimina
  3. La seguivo saltuariamente, non è mai stata tra le mie preferite, ma è carina e godibile^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo era anche perché creava un ambiente molto di "famiglia" ed è quello che una sitcom dovrebbe fare.

      Elimina
  4. Ne conosco l'esistenza ma sinceramente mai vista una puntata intera.
    La prima volta che mi capitò di vederlo, lo scambiai per un episodio di "Simon & Simon", il poliziesco che ha reso celebre McRaney, oltre che come papà di Bastian ne "La storia infinita". :D

    RispondiElimina
  5. Mai seguita, ricordo solo il titolo.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  6. Risposte
    1. peccato non vederla più. chissà se si trova in streaming

      Elimina
  7. Ricordo d'aver visto qualche puntata, non era male.

    RispondiElimina