sabato 25 settembre 2021

La dura legge del gol: gli 883 e il mito delle Figurine Panini in copertina


Gli 883 sono tra gli elementi più rappresentativi della nostalgia targata anni '90. In passato abbiamo già visto i loro omaggi alla cultura pop, nerd e in particolare ai fumetti come Dylan Dog (La donna, il sogno e il grande incubo) o a Spider-Man (Hanno ucciso l'Uomo Ragno). Nel 1997, Max Pezzali e soci passarono al livello successivo omaggiando anche il mondo del calcio. Come? Piazzando sulla copertina dell'album un tributo alle mitiche Figurine dei Calciatori Panini, con lo stesso Max impegnato in una mezza rovesciata come il grande ex calciatore Carlo Parola, simbolo della più famosa raccolta italiana di sempre. 

Nel 2000 tra l'altro il disco fu ristampato con nuovi remix e inediti, con in allegato un mini album con le foto dei componenti della band. Ovviamente, al progetto presero parte anche altri artisti e volti della musica italiana, tra cui il produttore Claudio Cecchetto, amico storico degli 883 e in particolare del cantante. 

"La dura legge del gol" è il quinto lavoro discografico degli 883 e in realtà Repetto non fece parte in maniera integrale del progetto, nonostante il suo nome appaia tra gli autori di un paio di singoli come nel caso di "Se tornerai" e "Finalmente tu". Le tematiche di fondo sono sempre le stesse: la nostalgia, la voglia di vivere, l'impegno, l'amicizia e l'amore, oltre al calcio. I singoli di punta furono infatti: La regola dell'amico (tormentone dell'estate 1997), Se tornerai, La dura legge del gol, Nessun rimpianto, Un giorno così, Finalmente tu, Innamorare tanto (una delle mie preferite). Alcune di queste canzoni, tra l'altro, le ritroviamo anche nel celebre film "Jolly Blu". 

L'album ebbe un successo straordinario, diventando prima disco d'oro e poi disco di Platino con oltre 610mila copie vendute in tutto il Paese e in Svizzera. La canzone omonima dell'album divenne un vero e proprio inno dei ragazzi fino alla fine degli anni zero del 2000, cantata ovunque e da chiunque anche nelle partitelle più ignoranti di calcetto a metà settimana. Menzione importante anche per "Nessun Rimpianto", una delle hit più amate di sempre del gruppo nato a Pavia

Tornando però all'argomento principale dell'articolo, ciò che mandò tutti i fan in visibilio fu appunto la copertina, omaggio a una delle leggende dell'infanzia di tutte le generazioni italiane: le Figurine dei calciatori Panini. In tanti avremmo voluto emulare il meraviglioso gesto atletico di Carlo Parola, il quale conquistò l'immortalità in un Fiorentina-Juventus del 15 gennaio 1950. La foto fu pubblicata in oltre 200 milioni di copie per poi fare il giro del mondo. La Panini all'epoca capì il peso simbolico di quella rovesciata e da allora la versione disegnata di Parola divenne il simbolo della collezione più amata di sempre. 

Fu quindi Max Pezzali a realizzare il sogno di tutti noi, facendosi prima disegnare e poi pubblicare sulla copertina dell'album proprio come Panini comanda, riproducendo alla perfezione l'iconica rovesciata di Parola. Fu l'inizio di un'epoca straordinaria, un periodo che mai nessuno ha dimenticato e che spesso torna nella mente di chi ha qualche anno in più, sentendo il bisogno di ricontattare i vecchi amici e tornare a far baldoria come ai vecchi tempi. 

Ecco tutti i singoli, inclusi anche la versione straordinaria del 2000:

  • Innamorare tanto – 4:09 (Max Pezzali, Pier Paolo Peroni, Marco Guarnerio)
  • La regola dell'amico – 4:07 (Pezzali)
  • Nessun rimpianto – 4:23 (Pezzali, Peroni, Guarnerio)
  • Non ti passa più – 3:39 (Pezzali)
  • Se tornerai – 3:39 (Pezzali, Mauro Repetto)
  • La dura legge del gol – 5:04 (Pezzali, Claudio Cecchetto, Peroni, Guarnerio)
  • Un giorno così – 4:22 (Pezzali)
  • Andrà tutto bene – 4:14 (Pezzali)
  • Finalmente tu – 2:48 (Pezzali, Repetto)
  • Non mi arrendo – 4:36 (Pezzali, Peroni, Guarnerio)
Tracce Bonus:
  • Dimmi perché (Remix) – 4:19 (Pezzali, Repetto)
  • TPS (Demo Version) – 4:15 (Pezzali, Repetto)
  • Innamorare tanto (Silver Mix) – 5:39 (Pezzali, Guarnerio, Peroni)
  • La regola dell'amico (Silver Mix) – 4:26
  • Se tornerai (Book Remix) – 4:17 (Pezzali, Repetto)
  • La dura legge del gol (Remix in Casa Sonica) – 5:23 (Pezzali, Cecchetto, Guarnerio, Peroni)

LEGGI ANCHE:

12 commenti:

  1. Quest'album contiene alcune tra le mie canzoni preferite degli 883: "Se tornerai", "Finalmente tu" e "Nessun rimpianto".
    P.S. Perché la visione del video di quest'ultima è soggetta a limiti di età? Che assurdità!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Me ne sono accorto dopo per il limite d'età. Boh, sarà per via di quella fregna di vecchio stampo di Alessia Merz? ahahahahah

      Elimina
    2. Sicuramente i ragazzetti d'oggi sanno dove andare a cercare immagini più audaci.
      Lo sapevamo persino noi, all'epoca. 😂😂

      Elimina
  2. Io l'ho recuperato poco tempo fa, e ci ho trovato ancora le figurine all'interno e anche la pallina nella custodia :) Veramente un "packaging" originale e divertente!

    RispondiElimina
  3. Un gran bel disco, copertina fantastica e bellissimo "omaggio" al calcio con una canzone davvero iconica, anche se non riesco a non pensare ogni volta alla "sua" squadra :D

    RispondiElimina
  4. Da questo album ho iniziato ad ascoltare meno gli 883, oramai con Pezzali frontman factotum. Non che Repetto abbia mai fatto granché di memorabile ma preferivo il "duo" 883 a quello che venne dopo.
    Non a caso di questo album conosco giusto le canzoni più passate in radio, e ne ignoravo la copertina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La penso come te. Pezzali cominciò a essere "troppo", ma "troppo troppo"

      Elimina
  5. L'album delle figurine non lo avevo (sinceramente non mi interessava), ma gli 883 mi piacevano molto! :p

    RispondiElimina
  6. Trovai molto più iconici gli Album precedenti, dopo questo venne Grazie Mille se non sbaglio, e finì l'avventura degli 883... Ma rimane comunque un tassello della mia infanzia, e i pezzi come "Se Tornerai" sono ancora nel mio cuore!

    RispondiElimina