sabato 24 novembre 2018

27 anni senza Freddie Mercury: 15 canzoni per ricordare il leader dei Queen


24 novembre 1991 - 24 novembre 2018
Ahimè, sono ormai passati 27 anni da quando il mondo della musica ha perso quello che probabilmente va considerato come il più grande frontman e cantante rock della storia: Freddie Mercury dei Queen.

Inutile descrivere le gesta e il talento immenso di questo artista, raccontato da centinaia se non milioni di persone su tutti gli strumenti di comunicazione e intrattenimento esistenti. Televisioni, giornali, radio, siti internet, blog, cover band, critici della musica, università e oratori sono ancora oggi i maggiori divulgatori di quell'icona rock che tra gli anni '70 e i primissimi anni '90 ha lasciato un segno indelebile anche nei cuori di chi non è un amante del rock, anche negli animi di chi lo conosceva poco, anche nella mente di chi sapeva ascoltare solo con le orecchi pur sapendo che Freddie Mercury fosse capace di arrivare diritto al cuore.

Freddie Mercury era l'anima, il cuore e la mente di un'epoca che lo vide contraddistinguersi da tanti altri artisti e complessi musicali della sua generazione. Nonostante i Led Zeppelin, i Deep Purple e i Black Sabbath si stessero imponendo nel panorama hard rock riuscendo a gettare le basi per quello che sarà l'heavy metal, c'è da dire che tuttavia i loro leaders non sono mai riusciti a scavalcare la grandezza canora di Mercury, anche perché ognuno si distinse per una capacità singola che lo rendeva migliore degli altri: i Led Zeppelin erano potenza, i Deep Purple completezza, i Black Sabbath oscurità e i Queen... i Queen erano Freddie Mercury (nulla togliendo a un altro pezzo pregiato come Bryan May).

Inutile parlare della sua vita, inutile parlare della sua leggenda, inutile parlare di chi sta al rock come Maradona al calcio o Robert De Niro al cinema. Oggi, nel 27esimo anniversario della sua morte, voglio ricordare Farrokh Bulsara attraverso quelle che per me sono state 15 canzoni migliori della sua ventennale carriera discografica.

Vi ricordo intanto che il 29 novembre al cinema verrà proiettato "Bohemina Rhapsody", il film che narra proprio la vita della rock band inglese.

15) Living On My Own, 1985, Mr. Bad Guy




14) Crazy Little Thing Called Love, 1979, The Game




13) Radio Ga Ga, 1984, dall'album The Works




12) Another One Bites The Dust, 1980, dall'album The Game




11) Under Pressure, 1981, dall'album Hot Space del 1982. Cantata insieme a Davi Bowie




10) I Want To Break Free, 1984, dall'album The Works




9) A Kind Of Magic, 1986, dall'omonimo album




8) Somebody To Love, 1976, dall'album A Day At The Races




7) Don't Stop Me Now, 1978, dall'album The Jazz




6) I Want It All, 1986, dall'album The Miracle




5) Innuedo, 1991, Innuedo




4) We Will Rock You, 1977, dall'album News Of The World




3) We Are The Champions, 1977, dall'album News Of The World




2) Who Wants To Live Forever, 1986, dall'album A Kind Of Magic



1) Bohemian Rhapsody, 1975, A Night At The Opera




SPECIAL TRACK: THE SHOW MUST GO ON


13 commenti:

  1. Anche secondo me Bohemian Rhapsody è la canzone dei Queen.
    Personalmente metterei sul podio "Under Pressure" e "Radio Gaga", anche se "Innuendo" è un capolavoro e "I want it all" è un pezzo rock veramente potente!
    Sai che io amo Love Kills del remix 1991 (a proposito di Living on my own, un altro capolavoro) e in quel disco c'era anche Time, bellissima.
    Grande omaggio a Freddy il tuo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Riccardo!
      Guarda, è stato difficile fare questa Top 15!
      Inizialmente volevo farne 10 ma tenere fuori alcune canzoni dalla mie menzioni sarebbe stata blasfemia pura!
      Non è stato facile stilare questa classifica ma per lo meno ho reso l'idea. Innuedo credo sia il capolavoro assoluto degli ultimi Queen, ma sul podio vanno quelle che hanno reso grandi Freddie e i Queen!
      Fammi una tua top 10 o 15 se vuoi. Poi magari apriamo anche un bel sondaggio!

      Elimina
  2. Ovviamente le conosco tutte, ma la mia preferita é "We are the champions", perché mi riporta al saggio di fine anno scolastico, in quinta elementare, quando la cantammo sul palco del teatro cittadino, ed io eseguii una strofa da solista, col cuore che mi pulsava a tremila.
    Brividi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cosa che più mi sconvolge è che tu sappia cantare...
      XD

      Elimina
    2. We pivello (visto che sembro tua zia), chiedi a Riccardo che serenate gli mandp su Whatsapp.
      Io ADORO cantare.
      La mia vita è tutta un canto.
      E ho persino partecipato allo Zecchino d'Oro.
      Ma la storia la trovi sul mio blog e ti sfido a cercarla, se ti interessa.. 😜😈

      Elimina
    3. ahahahahahahahahahahah mi piace quando rispondi così.
      Comunque scherzavo, anzi ora ti dirò di più: non solo cercherò la tua partecipazione allo Zecchini, ma voglio anche io un audio per ascoltarti!!! eh!

      Elimina
  3. Uno dei più grandi di tutti i tempi.

    RispondiElimina
  4. Per quanto personalmente creda che i testi siano l'ultima cosa da guardare nei Queen scelgo I Want it Hall e Innuendo. Rappresentano desideri opposti nella loro composizione (l'ambizione e il desiderio, l'arrivo alla meta e l'accettazione della vita)... Ciao!

    RispondiElimina
  5. Album che ho consumato, veramente una grande rock band..inutile aggiungere altro! Proprio l'altra sera mi è partita in autoradio Innuendo, che capolavoro di canzone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Innuedo è l'ultimo grande capolavoro dei Queen. Quel Greatest Hits l'avrò fatto piangere ormai!

      Elimina
  6. Aveva davvero una voce unica, inutile aggiungere altro.

    RispondiElimina